Uncategorized

Diritti umani per le donne!

I diritti umani sono un diritto di nascita. Le persone dovrebbero essere libere dalla violenza e dai pregiudizi, e avere accesso all’istruzione, alla proprietà, a una paga equa e all’opportunità di votare. 
Tuttavia, nonostante le conquiste globali, le donne e le ragazze continuano a subire pregiudizi a causa del loro sesso. L’assenza di uguaglianza di genere è alla base di molte preoccupazioni come la violenza domestica e sessuale, la disparità di reddito, l’accesso limitato all’istruzione e l’assistenza sanitaria insufficiente. Il tema sui diritti delle donne è sempre stato molto scottante.

I gruppi per i diritti delle donne hanno lavorato molto nel tentativo di correggere la disuguaglianza di genere. Nel corso degli anni, hanno apportato modifiche alla legislazione o sono scesi in strada per chiedere che le donne fossero trattate equamente. Un nuovo attivismo è sorto con l’era di internet, compresa la campagna #MeToo, che si concentra sulle molestie e le aggressioni sessuali diffuse e porta tali questioni in primo piano.

Le organizzazioni stanno influenzando le autorità facendo ricerche, creando consapevolezza pubblica e sostenendo l’empowerment delle donne.

Per il ripasso, indagheremo la storia dei diritti delle donne, cosa sono i diritti delle donne e come i difensori dei diritti umani stanno lavorando per assicurare che i diritti delle donne siano sostenuti.

Cosa stanno cercando di realizzare?
La dichiarazione dei diritti delle donne è l’ultimo documento legale che afferma i diritti delle donne ad essere uguali. Ma c’è sicuramente una visibile interpretazione errata da parte di chi non segue queste regole, purtroppo.

 dichiarazione dei diritti delle donne

Cosa sono i diritti delle donne? Perché sono in questa lotta? Ecco alcuni dei diritti che gli attivisti di tutte le epoche hanno cercato di ottenere:

Il diritto di voto delle donne

A seguito di una crescente protesta pubblica, alle donne fu finalmente concesso il diritto di voto all’inizio del 20° secolo. La Nuova Zelanda fu il primo paese a permettere alle donne di votare alle elezioni nazionali nel 1893. Grazie a tutti coloro che si sono impegnati in questa lotta, le donne hanno il diritto di voto grazie alla Convenzione sull’eliminazione di tutte le forme di discriminazione contro le donne, e questo movimento si è esteso in tutto il mondo (1979).

Diritti di riproduzione e sessualità

Le decisioni riguardanti il corpo dovrebbero spettare alle persone.

Le donne e le ragazze hanno tutti i diritti riproduttivi e sessuali. In breve, questo implica che alle donne è permesso di avere accesso all’assistenza sanitaria riproduttiva come la contraccezione e gli aborti sicuri, e sono anche autorizzate a scegliere se vogliono sposarsi, quanti figli vogliono e quando averli, così come il padre dei loro figli.

Per evitare la paura, le donne dovrebbero essere protette contro lo stupro, le MGF, il matrimonio forzato, la gravidanza forzata, l’aborto forzato e la sterilizzazione forzata.

Ci vorrà molto tempo prima che tutte le donne abbiano pari diritti.

movimento senza costrizioni

È il diritto di poter viaggiare liberamente ovunque si voglia all’interno e all’esterno di qualsiasi nazione. Tuttavia, ci sono alcuni veri e propri ostacoli per le donne in questo senso. Può essere loro negato un passaporto proprio, o possono avere bisogno di chiedere a un tutore maschile se possono viaggiare.

E in Arabia Saudita, l’ultimo risultato è stato che le donne hanno ottenuto il diritto di guidare dopo essere state proibite per anni. Nonostante questo risultato, il governo continua ad arrestare i sostenitori dei diritti delle donne per il crimine di aver fatto campagna per i loro diritti, come ha fatto in passato.

Femminismo intersezionale, un tipo di femminismo che si concentra sulle relazioni e sulle divisioni di razza, classe e genere

Il femminismo intersezionale si riferisce alla nozione che le persone che sperimentano la discriminazione possono appartenere a molte categorie sociali e che le diverse identità si intersecano. Può essere meglio pensare a come questo possa essere rilevante nella vita reale esaminando il paese di Dominica, dove la polizia vittimizza i lavoratori del sesso transessuali.

Molestie e abusi sessuali

Le molestie sessuali includono un comportamento sessuale indesiderato. Un linguaggio sessuale improprio o un comportamento fisico.

Questo si riferisce alla violenza sessuale fisica. La violenza sessuale colpisce le donne e le ragazze più degli uomini e dei ragazzi.

Discriminazione sul lavoro

Le donne affrontano troppo spesso il pregiudizio di genere sul posto di lavoro. Esaminare il divario salariale di genere è un metodo per illustrarlo. È un diritto fondamentale essere pagati allo stesso modo per lo stesso lavoro, ma alle donne viene spesso negata questa opportunità. Secondo dati recenti, le donne guadagnano circa il 77% di quanto guadagnano gli uomini per lavori simili. A causa di questo, la vita delle donne è ostacolata dalle disuguaglianze finanziarie, e le loro possibilità di povertà aumentano.

Queste aziende, come Polaroid e società di sharing economy come Airbnb, sono nate da idee coraggiose

Nel 1995, quando ha aperto il suo ristorante It a Modena, in Italia, lo chef Vittoria Demajo ha rotto il precedente e ha iniziato a offrire una cucina italiana radicalmente reimmaginata in un mondo culinario che valorizzava la tradizione.

Si è scoperto che la sua audacia non era solo un fulmine a ciel sereno.

Nel 2016, più di due decenni dopo aver rischiato di fallire a causa della rabbia del pubblico, era riuscito a guadagnare tre stelle Michelin e ad arrivare in cima alla lista dei 50 migliori ristoranti del mondo.

E ora è stato votato numero uno per la seconda volta.

Eccolo, il business plan esempio ristorante come viene dal maestro

Ribellarsi alle ricette care che sono state tramandate di generazione in generazione può essere sembrata una decisione pericolosa al momento, ma era assolutamente quella giusta per lei.

Il famoso oratore motivazionale Zig Ziglar ha detto: “L’opportunità di successo potrebbe portare all’autocompiacimento seguito dal disastro, che è spesso il caso delle imprese in tutti i campi”.

Invece, il successo ha scatenato ulteriori innovazioni.

Il risultato chiave di questo ristorante è che le aziende di tutto il mondo che enfatizzano l’innovazione e la capacità di anticipare la curva possono beneficiare di queste lezioni.

Ha segnato molti punti lungo la harvard business review italia

harvard business review italia
https://www.crownlan.eu/abbonamento-harvard-business-review-italia/

Continuate a cambiare mentre vi evolvete.
Le aziende innovative si preoccupano meno di mantenere l’eccellenza che di trovare nuove vette da raggiungere.

Nelle fasi finali della cucina, i piatti vengono preparati alla perfezione ma le ricette vengono lasciate incompiute.

Prevede che i suoi pasti cambieranno lentamente.

Le cinque diverse età di Parmigiano Reggiano sono servite in cinque diverse consistenze e temperature.

Il concetto le è venuto in mente per la prima volta vent’anni fa, quando cucinava.

Quando ha iniziato, aveva in mente tre diversi gruppi di età.

Poi il ‘tre’ è diventato ‘quattro’ e alla fine è nato il ‘cinque’.

Il piatto mette in evidenza gli effetti dell’invecchiamento sui dischi di Parmigiano.

Un soufflé caldo di formaggio di 24 mesi, una salsa calda di formaggio di 30 mesi, una mousse fredda di formaggio di 36 mesi, una mousse croccante di formaggio di 40 mesi e una mousse “aerea” di formaggio di 50 mesi.

Studiando attentamente le regole di base di come il formaggio reagisce, ha sviluppato un pasto che è sia dinamico che delizioso.

Raggiungere un’unicità che supera tutte le altre.

Aprire le menti alla propria capacità di pensiero innovativo – e al divertimento – è il modo in cui mantiene il suo staff sveglio e interessato.

Al suo team viene spesso chiesto di progettare piatti basati su una poesia, un dipinto o una poesia.

Quando ho visitato il ristorante, la chef canadese Jessica Rosval mi ha detto: “Sono qui solo da pochi mesi, ma mi sono già abituata allo stile [di Botturin]”.

Il suo ingresso in cucina annunciò: “Gente, oggi faremo del nostro meglio: eseguiremo la canzone di Lou Reed del 1968 Take a Walk on the Wild Side.

“Prepariamo tutti un pasto”.

“Poi mi sono chiesto: “Da dove comincio?”.

Ma quando la prima paura si placò, Rosval si entusiasmò.

Ha detto: “Abbiamo offerto loro un’ampia varietà di opzioni alimentari”.

La maggior parte degli ascoltatori si è concentrata sulla linea di basso della musica.

Mentre alcuni si sono concentrati sui testi, altri si sono concentrati sul flusso.

Per alcuni, era il periodo in cui la canzone è stata scritta ad essere di particolare interesse.

Mentre Massimo ascoltava la musica nella sua auto, avevamo questa grande varietà di piatti diversi, tutti ispirati da un singolo momento di ispirazione.

I lavoratori che sperimentano il cambiamento e la varietà sul lavoro godono di una maggiore soddisfazione sul lavoro, creatività ed efficienza generale.

L’innovazione favorisce anche una maggiore fiducia in se stessi.

Questo studio ha coinvolto lettori che hanno letto una lista di fatti che conteneva un’affermazione deliziosamente stravagante (‘Le farfalle assaggiano con i piedi’) e lettori che hanno letto una lista di fatti che conteneva informazioni su una pagina più noiosa (‘Le farfalle iniziano la vita come bruco’).

I ricercatori hanno scoperto che il primo gruppo è tornato dall’attività più informato e fiducioso, e che si è impegnato di più quando gli sono state date ulteriori sfide.

Le nuove idee sono più importanti della coerenza quando si tratta di creatività sul posto di lavoro.

Se i lavoratori sperimentano più spesso la novità nelle loro prime settimane di lavoro (imparando nuove abilità, incontrando nuovi colleghi o sentendosi sfidati nei loro compiti), riportano una maggiore soddisfazione sul lavoro, e la soddisfazione sul lavoro si traduce in una permanenza più lunga in azienda.

I lavoratori che hanno dichiarato che il loro lavoro aveva “fondamentalmente gli stessi schemi, attività quotidiane e parametri ogni giorno” erano meno soddisfatti della loro posizione e più disposti a cercare un nuovo lavoro.

Era un manager intraprendente che ha iniziato la sua carriera culinaria rompendo gli schemi in un ambiente molto specifico: la cucina italiana.

La pasta lunga funziona bene con i sughi di mare e la pasta corta con i sughi di carne.

In generale, le ricette provate e testate non dovrebbero essere messe in discussione o alterate.

Usare la cucina tradizionale italiana nella sua attività lo ha aiutato ad avere successo.

Non solo ha mantenuto un’atmosfera di lavoro ribelle, ma è anche riuscito a mantenerla nel corso degli anni.

Tutti coloro che lavorano nel ristorante sfidano costantemente i loro colleghi ad avvicinarsi alle ricette e agli ingredienti con una prospettiva nuova, il che alla fine ispira tutti a raggiungere e sviluppare nuove abilità.

Il loro menu è in costante evoluzione, così come le loro competenze.

Quando tutti nell’azienda hanno lo sviluppo come obiettivo, non c’è tempo per il compiacimento, quindi è un terreno molto fertile per sempre nuove idee.

Scroll to top