I migliori libri sul femminismo

Il femminismo e le disuguaglianze di genere hanno ricevuto molta attenzione di recente. Tuttavia, questo non è successo da un giorno all’altro, come le opere di questa lista, scritte in tempi diversi, mostrano la storia delle storie del femminismo e come le nozioni di “giusto” o “tradizionale” si sono radicate nei nostri pensieri e perché le cose devono alla fine cambiare.

che cos'è il femminismo

Il mito della bellezza. Stereotipi contro le donne

Naomi Wolf

The Beauty Myth” di Naomi Wolfe è un’opera classica della scrittrice e giornalista americana. L’autrice esplora da dove nascono gli stereotipi sulla bellezza femminile e perché limitano l’indipendenza delle donne tanto quanto la “servitù domestica” patriarcale.

Donna globale

Barbara Ehrenreich

L’autrice esamina il traffico legale e criminale di manodopera in tutto il mondo nel suo libro, esponendo lo sfruttamento delle donne in una varietà di occupazioni, spesso pericolose. L’autrice si concentra su tate, governanti, escort e servizi sessuali, che molte donne perseguono semplicemente per guadagno finanziario e senza tener conto delle loro convinzioni. “Global Woman” dimostra ancora una volta che non esiste il lavoro a basso costo.

Essere donna: Rivelazioni di una femminista rabbiosa

Caitlin Moran

La britannica Caitlin Moran Caitlin Moran discute le sue storie personali e descrive giocosamente com’è essere una donna al giorno d’oggi. Copre questioni come l’amore adolescenziale, le carriere, il parto, l’aborto, la paternità, la chirurgia plastica e l'”uccisione” degli standard di bellezza. Il libro, che è diventato un successo immediato, prende in giro i suoi difetti personali così come i pregiudizi della società sulle donne.

Il secondo turno

Arley Hochschild

Arley Hochschild, un professore di Berkeley, ha scritto il suo libro più di 15 anni fa. Affronta la questione di come il maggiore coinvolgimento delle donne negli affari non diminuisce le loro responsabilità domestiche e familiari.

Femminismo frontale completo

Jessica Valenti

Americana Jessica Valenti Jessica Valenti è la fondatrice di feministing.org, una scrittrice del Guardian, e l’autrice di diversi libri bestseller sul perché il femminismo è importante per tutti. Nei suoi scritti, l’autrice offre alle lettrici una guida e, nello stile di un coach, le informa su come vivere la loro vita quando non ne hanno una.

Fiore del deserto

Diri Waris

Waris Diri, una nota fotomodella, ha scritto un’autobiografia in cui racconta la vera storia della sua vita. Ha subito abusi all’età di quattro anni, ha subito il rito della circoncisione per tutta la vita a cinque anni ed è scappata di casa a tredici anni. Lei spiega: “Ormai era troppo tardi per tornare indietro. Poiché non posso tornare indietro, c’è solo un’opzione: andare avanti”. Anni dopo, la ragazza nomade del deserto somalo è diventata una top model e un’inviata speciale dell’ONU.

Cattiva femminista

Roxane Gay

Roxane Gay parla dei suoi progressi come donna e delle sue esperienze con il suo colore della pelle in questa raccolta di saggi: “Ho letto le parole di donne che potevano riferirsi al mio viaggio e di persone che mi assomigliavano, e ho capito cosa significava vivere come una donna nera. Ho letto le parole di donne che dimostravano che non ero un vuoto. Ho imparato a scrivere come loro prima di imparare a scrivere come me stessa. Ho riscoperto la mia voce e sono arrivata a credere che possedeva un potere sconfinato”.

Il secondo genere

Simone de Beauvoir

Uno degli scritti più noti di Simone de Beauvoir, racconta la storia del trattamento delle donne nel corso della storia. Cos’è il “destino della donna”, cos’è il “sesso naturale”, perché la posizione della donna nel mondo è diversa da quella dell’uomo, e una donna è capace di diventare una persona a tutti gli effetti in linea di principio? Nella sua opera, De Beauvoir trova risposte a queste domande.

I migliori libri sul femminismo

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Scroll to top