Attività commerciali nel campo del commercio

chiusura attività commerciale rimanenze

Chiudere o vendere la sua attività

Sviluppa un piano completo per trasferire la proprietà, vendere o chiudere la tua azienda. Fatevi consigliare da un esperto e sappiate cosa fare per sistemare le questioni in sospeso.

Chiudi il tuo business

Chiudere un’attività può essere una decisione difficile. Lo Small Business Administration’s Local Assistance Finder può metterti in contatto con la consulenza locale per pianificare una strategia di uscita dal business. È anche utile chiedere consiglio al vostro avvocato e a un esperto di valutazione d’impresa, insieme ad altri professionisti dell’impresa tra cui contabili, banchieri e l’IRS.

Seguite questi passi quando chiudete un’attività.

La decisione di chiusura attività commerciale rimanenze. Gli imprenditori individuali possono decidere da soli, ma qualsiasi tipo di partnership richiede il consenso di tutti i comproprietari. Seguite il vostro statuto e documentatelo in un accordo scritto.   Inserire lo scioglimento della società nella documentazione. Se non sciogliete legalmente la LLC o la corporation in qualsiasi stato in cui siete incorporati, vi esponete alla continua responsabilità fiscale e ai requisiti di archiviazione. Controlla il Segretario di Stato, l’ufficio commerciale o il sito web dell’agenzia commerciale del tuo stato per ulteriori informazioni.

Cancellare registrazioni, permessi, licenze e nomi commerciali. Proteggete le vostre finanze e la vostra reputazione cancellando tutti quelli che non vi servono più, compreso il vostro nome commerciale.

Fare riferimento al decreto del Dipartimento del Lavoro sull’adeguamento dei lavoratori e la notifica di riqualificazione per quanto riguarda i pagamenti ai dipendenti al momento della cessazione del rapporto di lavoro, insieme ad altre leggi federali e statali.

Risolvere gli obblighi finanziari. Preparare le dichiarazioni finali delle imposte sul reddito e sulle vendite. Cancella il tuo Employer Identification Number, informa le autorità fiscali federali e statali e segui questa lista di controllo dell’IRS con le istruzioni su come uscire dal business.

Tenere i registri. Le può essere richiesto dalla legge di tenere registri fiscali e di occupazione, tra gli altri file. Le linee guida comuni raccomandano di conservare i registri da tre a sette anni.

Vendere il business

Dopo un’attenta considerazione, potresti decidere di vendere la tua azienda. Un’attenta pianificazione vi aiuterà a garantire la copertura di tutte le vostre esigenze.

Utilizzare una valutazione aziendale per stabilire un valore monetario prima di commercializzare a potenziali acquirenti. Potete scoprire le risorse di valutazione del business da The Appraisal Foundation per una valutazione separata e maggiori informazioni.

Allo stesso tempo, valutate accuratamente tutti i beni e gli immobili associati alla vostra piccola impresa. Questo può includere beni intangibili come la presenza del marchio, la proprietà intellettuale, le informazioni sui clienti e le proiezioni delle entrate future.

Quando si tratta di capire quanto vale la tua azienda, considera questi metodi di valutazione comuni.

Approccio del reddito: esamina le entrate previste e considera i rischi potenziali.

Approccio di mercato: confronta il tuo business con altri business simili che hanno venduto recentemente. Approccio basato sulle attività: le passività totali dell’azienda e il valore totale di tutte le attività sono sottratte dal valore generale risultante delle risorse dell’azienda.

Stipulare un contratto di vendita

Per vendere ufficialmente la sua azienda, deve preparare un accordo di vendita. Questo documento vi permette di acquistare i beni o le azioni della società. Dovrebbe essere rivisto da un avvocato per assicurarsi che sia accurato e completo.

Elenca tutte le azioni coinvolte nella vendita insieme ai nomi del venditore, dell’acquirente e dell’azienda. Compilare i dettagli di base. Determinate come il business sarà gestito prima della chiusura, e il livello di accesso che l’acquirente avrà alle vostre informazioni. Registrare eventuali adeguamenti, commissioni di intermediazione e qualsiasi altro aspetto rilevante per i termini del contratto.

Non tralasciare attività e passività, o potrebbe causare problemi anche dopo che la vendita è stata completata.

Trasferimento di proprietà

Liz possiede una boutique di abbigliamento locale che non sta andando bene. Dato che ha diverse altre attività sul suo piatto, non può più permettersi di continuare a gestirlo. Ha bisogno di un’uscita rapida e di denaro rapido.

Bill possiede un mercato vicino a casa sua. Dopo la nascita di sua nipote, ora trascorre la maggior parte del suo tempo a casa di sua figlia a qualche ora di distanza. Dopo aver trasferito la proprietà dell’azienda, Bill non deve più preoccuparsi di gestire la sua attività, ma riceve ancora un reddito mensile.

Questa opzione è spesso utilizzata da individui che non possono permettersi una vendita a titolo definitivo, ma sono invece in grado di finanziare un piano di pagamento a lungo termine. Una vendita graduale è un’opzione flessibile per il trasferimento di un’impresa.

Contratto di locazione

Barbara ha deciso di fare un anno di crociera intorno al mondo. Per prendersi cura del suo asilo, ha deciso di trasferire la proprietà a un amico attraverso un contratto di locazione.

Trasferendo la proprietà di un business attraverso un accordo di leasing, vi impegnate a un contratto che dettaglia i termini e i pagamenti che riceverete per i diritti temporanei sul vostro business.

Attività commerciali nel campo del commercio

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Scroll to top